Milo De Angelis – Scheda Autore

Milo De Angelis è nato nel 1951 a Milano, dove vive e insegna in un carcere. È tra i poeti italiani più significativi dell’ultima generazione sia per l’opera in versi sia per il contributo al dibattito teorico sul fare poetico. Ha pubblicato diversi libri di poesie: nelle raccolte Somiglianze (1976), Millimetri (1983), Terra del viso (1985), ha saputo avanzare proposte di novità e originalità formale, ma anche sostenute da una sofferta lacerazione interiore che conferisce al verso una dimensione esistenziale tragica. Il suo percorso poetico sembra poi entrare in una fase di riflessione con Distante un padre (1989). Sul piano critico vanno segnalati il volume Poesia e destino (1982) e la direzione di Niebo, una delle riviste che arricchiscono il panorama della pubblicistica poetica d’oggi, che si caratterizza per l’estremo rigore della ricerca e del rifiuto di ogni compromesso. De Angelis è autore anche di un’opera narrativa a metà strada tra fiaba e romanzo, La corsa dei mantelli (Guanda, 1979) e dei saggi Poesia e destino (Cappelli, 1982). Con Tema dell’addio ha vinto il Premio Viareggio 2005. Ha tradotto dal francese autori come Racine, Baudelaire, Maeterlinck, ecc. e dalle lingue classiche Virgilio, Lucrezio, Properzio, Antologia Palatina. Nel 2008, presso La Vita Felice, viene pubblicato Colloqui sulla poesia, che comprende le sue principali interviste (a cura di Isabella Vicentini e con un DVD di Viviana Nicodemo e Stefano Massari).

More from Redazione

Rai Radio 3: Chiodo Fisso – Rosaria Lo Russo

  [jwplayer config=”Single Player” mediaid=”10048″]
Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.