OPERA PRIMA 2016: i libri dei vincitori

massimo_rizza_il_veliero_capovolto-184x250 francesco_vasarri_san_giovanni_all_ossario-194x250

Presentiamo ai lettori del nostro sito i due ultimi volumi della collana editoriale Opera Prima, pubblicati da Cierre Grafica in coedizione con Anterem Edizioni.

Il numero 33 della collana è Il veliero capovolto di Massimo Rizza. La postfazione è di Carla De Bellis.

Il numero 34 è Don Giovanni all’ossario di Francesco Vasarri. La riflessione critica è di Bruno Moroncini.

Opera Prima è una collana di poesia diretta da Flavio Ermini e dedicata ad autori che ancora non hanno pubblicato i loro testi poetici in volume. L’iniziativa non ha fini di lucro, tanto che i volumi, caratterizzati da alta qualità grafica e accuratezza nelle tirature, non vengono posti in vendita, ma inviati a università, centri culturali, biblioteche, oltre che a storici della letteratura e filosofi. A questo proposito è stato costituito un Consiglio dei Garanti formato da Yves Bonnefoy, Umberto Galimberti, Vincenzo Vitiello; oltre che un Consiglio Editoriale formato da note personalità della critica letteraria e della filosofia, da poeti e artisti.

I due Consigli hanno il duplice compito di garantire la qualità delle scelte editoriali e di sostenere il costo della pubblicazione. Nessun contributo è richiesto all’autore.

La realizzazione di questo progetto costituisce un vero e proprio evento. Non è frequente, infatti, la costituzione di un gruppo di intellettuali che produce e promuove, in modo assolutamente disinteressato, una collana di poesia dedicata ad autori inediti. Così come è raro in questi anni un impegno editoriale nei confronti dei nuovi poeti.

Qui si trovano tutte le indicazioni per aderire all’iniziativa proponendo opere prime inedite!

Per ulteriori informazioni: direzione@anteremedizioni.it

More from Redazione

Rosaria Lo Russo: “Penelope”

  di Caterina Verbaro Il forte segno teatrale che connota il poemetto Penelope di...
Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.