Poesia Condivisa 2 N. 52: AGI MISHOL

Scrivere

La scrittura è la più tortuosa delle vie
per ricevere amore.

Vivere per lei è
salire e scendere per le scale minori
dell’infanzia
con l’interno di fuori
e un microfono attaccato alla tempia

è chinarsi sulle parole
finché non si trasformano in porta
e allora farvi irruzione
come frattali
di broccoli

è sbarrare sempre gli occhi
dalla seconda alla terza dimensione
sino a una danza di lettere
che si inchinano l’una di fronte all’altra con l’umiltà del tempo
di fronte all’eternità

vivere per lei è
cadere dai cieli
con una lucente coda di cometa
come un desiderio
di nessuno.

da Ricami su ferro, Giuntina, (Firenze, 2017), trad.ne a cura di Anna Linda Callow e Cosimo Nicolini Coen.

More from Annamaria Ferramosca

Poesia Condivisa 2 N.39: Christian Tito

  Così chiedo agli avi i futuri codici per attraversarla senza perdere...
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.