Libri Di/Versi n.16: Pasquale Vitagliano

 

[Partecipa all’iniziativa Libri Di/Versi e manda la tua classifica a redazione@poesia2punto0.com seguendo le modalità di invio che puoi leggere qui. Se invece vuoi adottare un poeta, vieni a dirci chi e perché su Poesia Condivisa.]

  1. Giovanni Nuscis, La parola data, L’arcolaio, 2009
  2. Vincenzo Mastropirro, Tretippe e Martidde, Giulio Perrone, 2009
  3. Gianpaolo Mastropasqua, Silenzio con variazioni, Lietocolle, 2005
  4. Filippo Ravizza, Prigionieri del tempo, Lietocolle, 2005
  5. Marco Scalabrino, La casa violaSamperi Editore, 2010
  6. Francesco Marotta, Esilio di Voci, Edizioni Smasher, 2011
  7. Natàlia Castaldi, Dialoghi con nessuno, Edizioni Smasher, 2011
  8. Franz Krauspenhaar, Effekappa, Zona, 2011
  9. AA. VV., a cura di Abele Longo, La versione di Giuseppe, poeti per don Tonino Bello
  10. Paolo Ruffilli, Affari di cuore, Einaudi, 2011

Segnalo La parola data per la capacità linguistica si ristabilire un legame poetico tra significato e significante. Effekappa per potenza suggestiva letteraria ed esistenziale. Tretippe e martidde  perché è poesia dialettale non folkloristica ma autentica e inedita.
Solo per stile non segnalo l’Antologia di Abele Longo (essendo io presente tra gli autori), benché sia un progetto culturale importante per livello delle voci, coralità e potenzialità interpretative.


Pasquale Vitagliano. Nato nel 1965, vive a Terlizzi (BA) e lavora nella Giustizia. Giornalista e critico letterario per riviste locali e nazionali. Ha scritto per Italialibri, Lapoesiaelospirito, Reb Stein, Nazione Indiana, Neobar. Più volte menzionato in importanti premi nazionali, è presente in diverse antologie. Sul settimanale Diva e donna ha scritto di cinema e letteratura per la rubrica Scandali e Passioni. Nel 2006 ha curato la sezione riservata a Italialibri dell’Antologia della Poesia Erotica (Atì editore). Ha pubblicato le raccolte Amnesie amniotiche (Lietocolle, 2009) e Il cibo senza nome (Lietocolle, 2011). Nel 2010 la silloge di poesie civili Europa è stata inserita nell’antologia Pugliamondo – un viaggio in versi, curata da Abele Longo (Edizioni Accademia di Terra d’Otranto Neobar). Nel 2011 ha partecipato alle opere collettive Impoetico mafioso – 100 poeti contro la mafia, curata da Gianmario Lucini (Edizioni CFR) e La versione di Giuseppe – poeti per Don Tonino Bello, curata da Abele Longo, (Edizioni Accademia di Terra d’Otranto). Prossima l’uscita del suo romanzo d’esordio, Volevamo essere statue (Edizioni Eumeswil).

More from Sebastiano Aglieco

Libri Di/Versi n.10: Piergiorgio Viti

  [Partecipa all’iniziativa Libri Di/Versi e manda la tua classifica a redazione@poesia2punto0.com seguendo le modalità di invio...
Read More

1 Comment

Lascia un commento