Anna Maria Farabbi – Quaderni

More from Redazione

Alfredo De Palchi: “Il fuggitivo che insegue se stesso”

di Silvio Ramat Mentre mi accingo a fornire questa breve testimonianza sulla...
Read More

1 Comment

  • Una lettura intensa, carnale, intima. Una penna cruda, viva e viscerale. Un tratto femmineo, rigoglioso. Davvero molto apprezzati, dall’inizio alla fine. Da leggere ed assorbire tutto, nella carne.
    Complimenti davvero!
    Anila Resuli

Lascia un commento