Poesia Condivisa 2 N.33: Mark Strand

 

The coming of light  

Even this late it happens:
the coming of love, the coming of light.
You wake and the candles are lit as if by themselves,
stars gather, dreams pour into your pillows,
sending up warm bouquets of air.
Even this late the bones of the body shine
and tomorrow’s dust flares into breath.

————-

La luce che viene

Perfino così tardi avviene:
l’amore che arriva, la luce che viene.
Ti svegli e le candele si sono accese forse da sé,
le stelle accorrono, i sogni entrano a fiotti nel cuscino,
sprigionano caldi bouquets d’aria.
Perfino così tardi gli ossi del corpo splendono
e la polvere del domani s’incendia in respiro.

da  Mark Strand – Il futuro non è più quello di una volta,  Minimum Fax (Roma, 2006),  a cura di Damiano Abeni.

More from Annamaria Ferramosca

Poesia Condivisa 2 N.37: Beppe Salvia

in cielo i nuvoli son grandi vele bianche, velieri. Io voglio per...
Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.