Inediti n. 26 – Alessandra Carnaroli