Biagio Cepollaro: Le tre vie in 8 tele – Torino, 9 gennaio 2014

cepollaro mostra torino

il corpo scrive il suo poema e lo fa a giornate
questa è la sua scansione accordata al pianeta
e alle stelle che gli coprono il sonno
ogni mattina prova a riprendere dove
di sera aveva lasciato talvolta aspetta
che asciughi talvolta mescola e sovrappone

(Biagio Cepollaro, da Inedite qualità, 2012)

Le tre vie

Tre colori come tre idee naturali: i pigmenti, la radice del colore e il tuorlo d’uovo, secondo le antiche ricette medioevali. Ma poi il catrame e una pasta collosa. Tre stati, o tre strati, sia psicologici che cosmologici: ciò che nasce, che desidera, che si esalta e ciò che imbocca la strada del silenzio, della contraddizione o della notte. Fabbricare i propri colori come le proprie tre vie … Come per abituarsi alla coesistenza delle dimensioni fondamentali e anche per capire meglio quando ci saranno le sfumature, e le mescolanze, gli incroci …

Biagio Cepollaro, 2013

More from Redazione

Opera prima 2012, due appunti

  di Giacomo Cerrai L’iniziativa di Poesia 2.0 “Opera prima“, in collaborazione...
Read More

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.