5 GRANDI INCONTRI CON LA LETTERATURA – 22 Novembre, Firenze

 

Con il patrocinio di Regione Toscana – Provincia di Firenze – Comune di Firenze

  L’Associazione MULTIMEDIA91 diretta da Alessandra Borsetti Venier

presenta la Rassegna annuale 2012-2013

5 GRANDI INCONTRI CON LA LETTERATURA       

 

Secondo incontro

 

Presentazione del libro di DANTE MAFFIA La donna che parlava ai libri

Interventi di MARCO ONOFRIO scrittore e critico letterario, MARIA GRAZIA MARAMOTTI poetessa e scrittrice

 

 

Sala Pistelli, Palazzo Medici Riccardi, Via Cavour 1, Firenze

Giovedì 22 novembre 2012 dalle 17.00 alle 19.00

 

 

L’Associazione culturale MultiMedia91 presenta il secondo appuntamento della Rassegna annuale 2012-2013 “5 Grandi Incontri con la Letteratura”, a cura della poetessa e scrittrice fiorentina Maria Grazia Maramotti, giovedì 22 novembre dalle 17.00 alle 19.00 nella Sala Pistelli di Palazzo Medici Riccardi, via Cavour 1 Firenze.

L’incontro è dedicato al poeta, romanziere e saggista Dante Maffia e alla presentazione del suo libro La donna che parlava ai libri, EdiLet-Edilazio Letteraria, dicembre 2010. Dopo l’intervista all’autore da parte della curatrice Maria Grazia Maramotti seguirà l’intervento critico di Marco Onofrio, scrittore e critico letterario, studioso e saggista di letteratura contemporanea.

La donna che parlava ai libri, sboccia dal sogno ricorrente dell’autore ancora giovinetto, di trovarsi in una grande biblioteca del suo paese Roseto Capo Spulico, sapendo di averla ereditata. L’irrefrenabile fascinazione per i libri, i loro contenuti, l’indicibile bellezza e forza da essi promanata, hanno costituito i fili del suo essere profondo sia di uomo che di letterato colto, raffinato e sempre sensibile alla legge del cuore.

Grande regista di sogni dai risvolti reali e di realtà cesellate nel sogno in un gioco filmico di luci ora virginali ora sanguigne pronte a dissertare di vita, letteratura, amore e morte, fino all’approdo del silenzio calamitato dai libri stessi, dimensione del divino che entra nell’umano.       La donna che parlava ai libri è un insieme di racconti paragonabili per strutture e suggestioni ai testi di Borges e di Poe oltre che di altri grandi scrittori della letteratura mondiale.

I prossimi incontri:

21 marzo 2013, Sauro Albisani, poeta e drammaturgo, sarà presente con La Valle delle Visioni, Passigli Editori, specialista Sergio Givone, docente di Estetica presso l’Università di Firenze;

18 aprile 2013, Paolo Ruffilli, poeta e scrittore, con Affari di cuore, Einaudi Editore, specialista Giuseppe Panella, docente di Filosofia presso la Scuola Superiore Normale di Pisa;

23 maggio Giulio Ferroni, ordinario di Letteratura italiana all’Università di Roma “La Sapienza”, con il libro dal titolo provvisorio, Ultimi poeti Giudici e Zanzotto, Il Saggiatore, specialista Simona Costa, professore ordinario di Letteratura italiana contemporanea all’Università degli Studi Roma Tre.

 

Note biografiche dell’autore

Dante Maffia (Roseto Capo Spulico 1946) è poeta, romanziere e saggista. È nato in Calabria e vive a Roma. Ha scritto opere tradotte in molte lingue. Fu scoperto nel 1974 da Aldo Palazzeschi, il quale firmò la prefazione della sua prima raccolta di poesie. A lungo si è dedicato alla ricerca e all’insegnamento nell’ambito della cattedra di letteratura italiana del prof. Luigi Reina, presso l’Università di Salerno. Ha fondato riviste letterarie di prestigio come “Il Policordo”, e diretto “Polimnia”. Come critico letterario ha collaborato inoltre col quotidiano Paese Sera.

Il suo lavoro più importante è Il romanzo di Tommaso Campanella, del 1996. Il suo ultimo romanzo si intitola Il poeta e lo spazzino, edito da Mursia e prefatto da Walter Veltroni. Per quanto riguarda i suoi lavori di poesia sono da segnalare Lo specchio della mente e Il canto della rana e dell’usignolo; sono in ogni caso numerosissime le sillogi pubblicate da Maffia. Ha vinto diversi premi: Alfonso Gatto, Rhegium Julii, Montale, Un ponte per l’Europa, Insieme nell’arte, Stresa (1997) ed è stato finalista al Premio Viareggio (1974).

Nel 2004 Carlo Azeglio Ciampi lo ha insignito della medaglia d’oro alla cultura della Presidenza della Repubblica.

 

La rassegna è aperta a tutti e l’ingresso è libero

Info: Associazione culturale MULTIMEDIA91, Firenze, 335 6676218 Ufficio stampa: Katia Moretti, 338 3860047 multimedia91@alice.itwww.multimedia91.it

More from Redazione

Intervista a Umberto Fiori su Voi

Tutti (Marcos y Marcos, 1998) e Voi (Mondadori, 2009): due pronomi emblematici...
Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.