Caterina Davinio – Scheda Autore

 

Caterina Davinio (Foggia 1957) è cresciuta Roma, dove si è laureata in Lettere all’Università Sapienza, occupandosi successivamente di arte dei nuovi media come autrice, curatrice e teorica. Ha pubblicato il romanzo Còlor còlor (1998), finalista nel Premio Feronia; per la saggistica, i volumi: Tecno-Poesia e realtà virtuali (2002, con prefazione di Eugenio Miccini), Virtual Mercury House. Planetary & Interplanetary Events, scritti sulla poesia elettronica (2012); le raccolte poetiche: Aspettando la fine del mondo, con traduzione inglese (2012), Il libro dell’oppio, con postfazione di Mauro Ferrari (2012), e Fenomenologie seriali (2010), con testo inglese a fronte, postfazione di Francesco Muzzioli e nota critica di David W. Seaman, menzione speciale nel Premio Nabokov 2011 e segnalato nel premio Lorenzo Montano 2012. Ha ottenuto riconoscimenti nei premi Lorenzo Montano 2011, Franco Fortini 2011 e Scriveredonna 2010 (Pescara), per l’inedito di poesia.
Presente in numerose pubblicazioni internazionali, è tra i pionieri della poesia digitale, con attività espositiva, convegnistica e curatoriale in molti paesi del mondo, nell’ambito della quale si segnala la collaborazione a più edizioni della Biennale di Venezia ed eventi collaterali.

Hanno scritto su Caterina Davinio, tra gli altri: Jorge Luiz Antonio, Giorgio Bàrberi Squarotti, Luca Benassi, Giacomo Cerrai, Fortuna Della Porta, Matteo Fantuzzi, Narda Fattori, Annamaria Ferramosca, Mauro Ferrari, Gio Ferri, Nunzio Festa, Francesca Fiorletta, Enrico Gianfranchi, Maria Lenti, Gianmario Lucini, Paolo Mantioni, Eugenio Miccini, Francesco Muzzioli, Alessandra Peluso, Lamberto Pignotti, Paolo Polvani, David W. Seaman.

More from Redazione

Premio Nazionale Opera Edita Rosa d’Eventi

  Premio Nazionale Opera Edita Rosa d’Eventi Isola di Ustica 2012 Organizzato...
Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.