L’Europa unita dalla neve. Immagini su un testo di Alfonso Gatto

 

Dopo gli orrori e il sangue della guerra e della resistenza, solo la «tetra dolcezza della neve», il «bianco silenzio melodioso», come li chiamavano altri dolci e tristi poeti, possono idealmente placare o mitigare le piaghe e riconciliare i conflitti, nell’unico condiviso dolore, «au silence égal». [Matteo Veronesi]

video di Matteo Veronesi
poesia di Alfonso Gatto
voce di Massimo Sannelli

More from Massimo Sannelli

Salvezza in Dante, salvezza di Dante

Parlo in prima persona, come all’interno di un diario: come se parlassi...
Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.