Giovanna Frene – Scheda Autore

 

fotografia di Laura Callegaro

Giovanna Frene (Asolo, dicembre 1968) vive tra Crespano del Grappa (TV) e Padova. Diplomata in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Venezia, è laureata in Lettere all’Università di Padova con una tesi sul primo Zanzotto; si è poi addottorata in Storia della Lingua, sotto la guida di P.V. Mengaldo, studiando l’epistolario di Metastasio.
Ha pubblicato Immagine di voce, Facchin 1999; Spostamento – Poemetto per la memoria, Lietocolle 2000; Datità, postfazione di A. Zanzotto, Manni 2001; Stato apparente (Immagine di voce e l’inedito Triade 1990), Lietocolle 2004; Sara Laughs, D’If 2007; Il noto, il nuovo, prefazione di  P. Zublena, postfazione di S. De March, fotografie di L. Callegaro, traduzione inglese di J. Scappettone e J. Calahan, Transeuropa 2011; e, con lo pseudonimo di Federica Marte, il prosimetro Orfeo è morto, Lietocolle 2002.
Ha pubblicato poesie in riviste italiane e straniere, tra cui “Paragone”, “Il Verri”, “Anterem”, “Poesia”, “Gradiva”, “Atelier” e “Chicago Review” (Chicago, 2011), “Italian Poetry Review” (New York, 2010), “Aufgabe” (New York, 2009).
È inclusa in varie antologie poetiche, tra cui Parola Plurale.  Sessantaquattro poeti italiani fra due secoli, Sossella 2005; Nuovi poeti italiani, a cura di P. Zublena, «Nuova Corrente» n. 135, 2005; Poeti degli Anni Zero, a cura di V. Ostuni, Ponte alle Grazie, 2011; Nuovi poeti italiani 6, a cura di G. Rosadini, Einaudi 2012.
È tradotta in antologie di poesia italiana statunitensi e spagnole, tra cui Jardines secretos. Joven Poesía Italiana,  a cura di Emilio Coco, Sial/Contrapunto, Madrid 2008. Ha pubblicato saggi e recensioni in “Paragone”, “Lingua e Stile”, “Studi novecenteschi”, “L’immaginazione”, “Testuale” ecc.

More from Redazione

Sul bordo del baratro: una nota di lettura per Caterina Davinio

  di Mauro Ferrari Credo che la difficoltà di accedere alla poesia...
Read More

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.