Gabriela Fantato – Scheda Autore

Gabriela Fantato, poetessa, critica, saggista; è stata invitata a rassegne poetiche di rilievo, tra cui: Festival Internazionale di Poe­sia (Milano, 2006);  Festival Internazionale di Poesia (Lussemburgo, 2010; Festival Internazionale Poestate  2011 ( Lugano). Suoi testi, anche in traduzione inglese, francese, spagnola e araba, compaiono su siti, antologie e riviste ita­liane e straniere, tra cui: “Aujourd’hui Poème” (Francia); “Italian Poetry Review” (USA); “Gradiva American Poetry”(USA); “Cuadernos del Matemático” (Spa­gna).

Ha vinto alcuni premi poetici, tra cui: G. Gozzano ( 2003 e 2009);  E. Montale Europa (2004); Città di Tortona (2008); Lorenzo Montano (2009).

Raccolte poetiche: Fugando (Book editore, Bologna, 1996); Enig­ma (DIALOGOlibri, Como, 2000); Moltitudine, in Set­timo Quaderno di Po­esia Italiana (Marcos y Marcos, Milano, 2001); Northern Geography, con traduzione di E. Di Pasquale (Gradiva Publications, New York, 2002); il tempo dovuto, poe­sie 1996-2005 (editoria&spettacolo, Roma, 2005); Codice terrestre, prefazione di Milo De Angelis (La Vita Felice, Milano, 2008); Codice terrestre, prefazione di Milo De Angelis (La Vita Felice, 2008); A distanze  minime, in “Almanacco dello Specchio” (Mondadori, 2009); Quaderno di soli nomi (Torinopoesiaedizioni, 2010) e la raccolta bilingue  The matter  of  voice, traduzione di E. Di Pasquale ( Chelsea  Edition, New  York, 2010). Una poesia è nell’antologia Meglio qui che in ufficio, raccolta di aforismi – epigrafi a  cura di A.Schatz e M. Vaglieri (Rizzoli, 2009).

Su RAI Radio 3 sono andati in onda, con la musica di Carlo Galante, le poesie Enigma, la musica dei Ta­roc­chi.

Per il teatro ha scritto i libretti in versi: Messer Lievesogno e la Porta Chiusa; La bella Melusina; L’elefante di Annibale; Enigma e Ghost Cafè andati in scena nei maggiori teatri italiani, tra cui  Teatro della Villa Reale di Monza; il Teatro Comunale di Trento; Piccolo Teatro di Milano; Teatro Donizetti di Bergamo. Si ricordano i testi poetici con musica: La porta a sud, musi­che di Maurizio Erbi  (Fondazione Calderara, 2007) e poi anche musiche di Nicola Arnoldi (Spazio Oberdan, Milano 2008); Nello sbalordimento, la vecchiaia di Ulisse, musiche di Mariela Pavia (Spazio Oberdan, Milano 2008).

Dirige la rivista “La Mosca di Milano”e la collana di poesia, saggi e traduzioni SGUARDI ( La Vita Felice, Milano).

Ha curato con Luigi Cannillo l’antologia La Biblioteca delle voci. Interviste a 25 poeti ita­liani (Joker edizioni, 2006).

More from Redazione

Cesare Viviani – Scheda Autore

Cesare Viviani, poeta, traduttore e saggista italiano, nasce a Siena il 22...
Read More

Lascia un commento